Museo Hermann Hesse e Casa Camuzzi

Museo Hermann Hesse
7 Novembre / 10:30

Museo Hermann Hesse e Casa Camuzzi

Quando Hesse, nel 1919, si traferì a Montagnola, non sapeva ancora che quel luogo sarebbe diventata la sua patria fino a quando la morte, nel 1962, non se lo portò via.

FAI Swiss coglie l’occasione del centenario dell’arrivo di Hermann Hesse in Ticino per proporre una visita speciale del Museo a lui dedicato,  seguita da una breve passeggiata lungo il sentiero commemorativo e una visita privata all’adiacente Casa Camuzzi a cura dell’affermata architetta che ne è l’attuale proprietaria e che ha saputo aggiornare il contesto abitativo con gusto contemporaneo e valorizzare il sapore dell’antico

Dell’incantevole Casa Camuzzi, un curioso edificio neobarocco in cui visse fino al 1931, Hesse scriverà “Questa bella e bizzarra casa ha voluto dir molto per me ed è stata sotto molti punti di vista la più originale e graziosa di quante ne abbia possedute o abitate.

Fu proprio in questa casa che gode di una magnifica vista sul Lago Lugano che, in poco più di un decennio, venne alla luce il corpus maggiore della sua opera. Anche se risale al 1906 la prima visita di Hesse in Ticino, ad Ascona al Monte Verità, sarà Montagnola, a Casa Camuzzi e successivamente nella sua Casa Rossa, il luogo dove nasceranno i suoi capolavori tra cui “Siddharta”, “Il lupo della steppa” “Narciso e Boccadoro”, che figurano ancora oggi tra i libri più letti e amati in tutte le lingue del mondo.

Nella quiete del Ticino, lo scrittore tedesco e Premio Nobel per la letteratura accoglierà, negli Anni 30 e durante la Seconda guerra mondiale, personaggi di cultura e intellettuali come Thomas Mann e Bertolt Brecht.

Dal paesaggio e dai colori ticinesi, trarrà anche lo stimolo per dedicarsi alla pittura, soprattutto all’acquarello, quella che egli considererà sempre, accanto al giardinaggio, la sua seconda attività non inferiore per spunti meditativi alla creazione poetica e, durante le sue numerose passeggiate, ritrasse in migliaia di acquerelli i dintorni della Collina d’Oro.

Dunque, Hesse docet: dopo la nostra visita al museo, anche noi faremo quattro passi lungo la prima parte del sentiero dedicato alla memoria dell’autore, fermandoci nei punti di maggiore interesse, accompagnati dalla lettura di alcuni brani scelti con cura da una nostra appassionata lettrice di Hesse, prima di recarci in Casa Camuzzi per la visita della storica dimora.

Seguirà un rinfresco generosamente offerto dalla Sig.ra proprietaria.

Al fine di garantire una visita gradevole per tutti, i posti sono limitati.
Si consiglia pertanto di prenotare il prima possibile, saldando la quota entro i 3 giorni successivi.
Le prenotazioni non saldate non verranno ritenute valide e si rammenta che non sarà possibile pagare in contanti il giorno della visita.

 

L’appuntamento è per giovedì 7 novembre, con ritrovo alle ore 10:15 all’esterno del Museo Hermann Hesse, Ra Cürta 2, 6926 Collina d’Oro, Montagnola.

Nel navigatore, inserire “Piazza Brocchi – Montagnola”.

EVENTI PASSATI

Scopri cosa puoi fare tu